Mario Manfrini

⭕️ Ciao Mario, presentati.

Ciao, sono Mario Manfrini classe 1949, diplomato Isef e allenatore dilettante di 3^ categoria dal 1979.
Ho iniziato nel lontano 1978/79 con Giovanissimi ed Allievi regionali dell’ Adriese.
Dal 1981 ho allenato prime squadre dilettantistiche dalla 3^ categoria alla Promozione, fino al 1995. Dal 1995/96 sono nel settore giovanile con primi calci, pulcini ed esordienti, impegnato quasi sempre contemporaneamente con 2 categorie.
4 anni c/o San Vigilio Adria;
3 anni c/o Adriese; 6 anni c/o Rosolina; 3 anni c/o Bottrighe;
4 anni c/o Calcio Adria e San Vigilio.

⭕️ Da quanti anni sei con noi e che categoria stai allenando?

✔️ Questo è il secondo anno al Bocar e seguo i Pulcini 1° anno, annata 2008 a 7 (sono stati inseriti alcuni 2009 essendo il numero esiguo) per un totale di 10 elementi di 4 paesi diversi.

⭕️ Quali sono i punti di forza e dove invece deve lavorare ancor di più il tuo gruppo?

Gruppo coeso e impaziente (vista l’età) di scoprire e sperimentare cose nuove. La ricerca del gioco e avere nel gruppo alcuni elementi trainanti, che fanno in modo di sopperire a carenze tecniche e caratteriali di alcuni compagni in difficoltà, sono alcuni punti di forza di questo giovane gruppo.
Parlerei più di difficoltà che di debolezze, essendo il 1° anno nella categoria Pulcini e passando dal gioco a 5 a 7 molti si sono trovati in difficoltà sia per lo spazio che per il maggiore impegno che la categoria comporta.

⭕️ Quali obiettivi ti sei prefissato di raggiungere al termine della stagione?

✔ Educazione, rispetto delle regole, rispetto per se stessi e per il prossimo sono gli obiettivi educativi che tutti noi educatori dovremmo prefissarci e cercare di perseguire in queste fasce d’età.
Obiettivi prefissati a fine stagione:
Tecnici : dominio della palla, finta e dribbling, trasmissione, ricezione, controllo orientato.
Tattici: movimenti senza palla; sviluppo 1c1 ; sviluppo 2c1 .
Fisici: rapidità e capacità coordinative.